Molveno

520px-Molveno_panorama

Molveno (Molvén in dialetto trentino) è un comune italiano di 1 138 abitanti della provincia autonoma di Trento.

Situato sulle rive dell’omonimo lago nel Trentino occidentale, sorge ai piedi delle Dolomiti di Brenta e del massiccio della Paganella, all’estremità orientale del parco naturale Adamello-Brenta.

Il parco, il lago e l’accesso privilegiato alle cime delle Dolomiti di Brenta ne fanno da più di un secolo una rinomata località turistica. Tra gli ospiti illustri il re del Belgio Alberto I, il poeta Antonio Fogazzaro, l’ingegnere ed esploratore Umberto Nobile, lo scrittore Alberto Moravia.

Il Touring Club Italiano ha conferito alla località di Molveno il riconoscimento della bandiera Arancione per la qualità dell’accoglienza e dei servizi turistici.

Nel 2011 è stato premiato da Legambiente e dal TCI con il marchio di qualità ambientale “5 vele” per la qualità dell’acqua, della spiaggia, dei servizi e della sicurezza.

Il lago

480px-Molveno01

Il lago di Molveno è un lago alpino di origine naturale, formatosi circa 4.000 anni fa a seguito di un’imponente frana. È il secondo lago per estensione del Trentino-Alto Adige (circa 3.3 km² di superficie) ed ha una profondità massima di 123 metri.

La “preziosa perla in più prezioso scrigno”, come il poeta Fogazzaro lo definiva, deve gran parte del suo fascino alla cornice naturale che lo circonda: ad ovest si erge la catena centrale del Gruppo di Brenta (Campanile Basso, Croz dell’Altissimo, Sfulmini, Cima Tosa), a sud est il massiccio del monte Gazza e della Paganella.