Prealpi Venete

207057

Le Prealpi Venete sono una sezione delle Alpi. Si trovano nelle Alpi Sud-orientali. La vetta più alta è il Col Nudo che raggiunge i 2.472 m s.l.m.

Le Prealpi Venete fungono da ingresso alle Alpi vere e proprie, in quanto digradano verso la pianura padana.

Si estendono dal corso del fiume Adige alla Valcellina, fra le province di Trento (in Trentino-Alto Adige), Verona, Vicenza, Treviso, Belluno (in Veneto) e Pordenone (in Friuli-Venezia Giulia).

Confinano:

  • a nord con le Dolomiti e separate dalla Sella di Pergine, dalla Valsugana, dalla Sella di Arten e dal corso del fiume Piave;
  • a nord-est con le Alpi Carniche e della Gail e separate dal Passo di sant’Osvaldo e dalla Valcellina;
  • a sud con la pianura padana;
  • ad ovest con le Prealpi Bresciane e Gardesane e separate dal corso del fiume Adige.

Le cime più importanti sono:

  • Col Nudo (2.472 m), tra le provincie di Belluno e Pordenone, all’estremità orientale (non situato nel Trentino)
  • Cima Dodici (2341 m) nel bordo settentrionale dell’Altopiano di Asiago
  • Cima Portule (2310 m) nel bordo settentrionale dell’Altopiano di Asiago (non situato nel Trentino)
  • Cima Carega (2259 m) nel Gruppo della Carega
  • Cima Palon (2232 m) nel Pasubio
  • Monte Grappa (1775 m) (non situato nel Trentino)
  • Col Visentin (1764 m) (non situato nel Trentino)